Valutazione

 

CRITERI DI VALUTAZIONE DELL’ISTITUTO

 

NORMATIVA

 

AUTOVALUTAZIONE

Per migliorare la qualità dell’offerta formativa e degli apprendimenti, il Sistema Nazionale di Valutazione valuta l’efficienza e l’efficacia del sistema educativo di istruzione e formazione. Il processo di valutazione nelle scuole inizia con l’autovalutazione. Lo strumento che accompagna e documenta questo processo è il Rapporto di autovalutazione (RAV). Il rapporto fornisce una rappresentazione della scuola attraverso un’analisi del suo funzionamento e costituisce la base per individuare le priorità di sviluppo verso cui orientare il piano di miglioramento.Tutti i RAV vengono pubblicati nell’apposita sezione del portale “Scuola in chiaro”.

Rav triennio 2019/2022

PIANO DI MIGLIORAMENTO

Dall’anno scolastico 2015/16, in coerenza con quanto previsto nel RAV, tutte le scuole pianificano e avviano le azioni di miglioramento, avvalendosi eventualmente del supporto dell’INDIRE o di altri soggetti pubblici e privati (UNIVERSITÀ, enti di ricerca, associazioni professionali e culturali).

PdM 19-22

RENDICONTAZIONE SOCIALE

Dall’anno scolastico 2018/19, le scuole promuovono, a seguito della pubblicazione di un primo rapporto di rendicontazione attraverso modello comune a livello nazionale, iniziative informative pubbliche ai fini della rendicontazione sociale.

Rendicontazione 2019 

VALUTAZIONE ESTERNA

A partire dall’anno scolastico 2015/16 è partita la fase di valutazione esterna attraverso le visite alle scuole da parte dei Nuclei esterni di valutazione (NEV) composti da un Dirigente tecnico e due esperti di valutazione selezionati dall’INVALSI. Tutta la procedura di valutazione esterna ha un protocollo nazionale, con modalità e strumenti comuni. Le scuole da sottoporre a visita sono individuate a campione dall’INVALSI.

Rapporto del NEV 2019